È successo questa settimana: laurearsi a Modena conviene, arrivano nuovi aumenti, la...

È successo questa settimana: laurearsi a Modena conviene, arrivano nuovi aumenti, la modenese dell’anno viene da fuori città

Le notizie da segnalare nella settimana. Oggi i fatti, belli e brutti, dal 1 all'8 gennaio 2016.

0
CONDIVIDI

Anno nuovo, vita nuova (alla lettera). Si parla ovviamente del primo nato a Modena nel 2016, alle 12 e 22 minuti al reparto Ostetricia del Policlinico. Il piccolo Rida è di origini marocchine. Bisogna ringraziare gli stranieri se in Italia la natalità non ha ancora toccato il profondo rosso. Ma ci siamo vicini. Il 2015 ha visto il record negativo: meno di 500 mila nati. I numeri sul calo delle nascite che continuano a scendere preoccupano i demografi. Di questo passo, il futuro sarà sempre più grigio (alla lettera).

bandiera2

Laurearsi a Modena conviene. Secondo l’ultimo rapporto del Consorzio Almalaurea, il laureati magistrali, a cinque anni dalla magistrale conseguita a Unimore, guadagnano più di tutti gli altri loro colleghi usciti dalle altre università emiliano-romagnole. Mediamente 1.425 euro al mese. Poca roba. Ma meglio di tutti. Naturalmente i maschi (1.589 euro), più delle donne (1.282 euro) che dunque percepiscono il 20 per cento in meno. Uno scarto che non trova nessuna giustificazione se non nell’arretratezza culturale del nostro Paese. Tutto il resto son chiacchiere.

maschilismo

L’aria si è ripulita. L’arrivo del maltempo con l’inizio del nuovo anno ha dato una bella ripulita all’aria di Modena e a quella di mezza Italia, dopo un mese, quello di dicembre, segnato da continui sforamenti del livello di polveri sottili rispetto ai limiti di legge. I giornali, locali e nazionali, ci hanno tampinato per giorni sulla questione. Ora l’emergenza è già alle spalle. Va tutto bene? Non scherziamo. Finché a livello globale, nazionale e anche – perché no – locale, non verranno presi seri provvedimenti anti-inquinamento (qui qualche suggerimento del solito Luca Lombroso) a periodi, la solfa sarà sempre la stessa. Anzi: ogni volta un po’ peggio.

Indice della qualità dell'aria in Emilia-Romagna il giorno 7 gennaio 2015 (Fonte: Arpa)
Indice della qualità dell’aria in Emilia-Romagna il giorno 7 gennaio 2015 (Fonte: Arpa)

Aumenti ai ticket per le soste. Col primo gennaio le tariffe per chi vuole parcheggiare a Modena sono aumentate (qui i dettagli). Il Comune, per mezzo dell’Assessore competente Gabriele Giacobazzi, indora la pillola segnalando che gli aumenti sono stati più contenuti di quel che si era previsto nell’accordo iniziale con Modena Parcheggi. Peccato che tale accordo sia un macigno per la città: la realtà è che dovremo pagare per i prossimi quarant’anni quel folle pasticciaccio che è il Novi Park.

Chaimaa Fatihi batte Gregorio Paltrinieri. E’ lei, la studentessa marocchina di giurisprudenza, la “modenese dell’anno” secondo il sondaggio online lanciato dalla Gazzetta. Chaimaa era diventata famosa per una lettera aperta ai terroristi resa pubblica subito dopo la strage di Parigi. Già nell’attacco, era contenuta tutta la sostanza del suo pensiero: “Maledetti terroristi, sono Chaimaa Fatihi, ho 22 anni, sono italiana musulmana ed europea. Vi scrivo perché possiate comprendere che non ci avrete mai, che non farete dell’Islam ciò che non è, non farete dell’Europa un luogo di massacri e non avrà efficacia il vostro progetto di terrore”. L’hanno votata anche molti stranieri? Fa lo stesso: vittoria meritata per la giovane modenese d’adozione.

chaimaa

Il Vescovo nomina la sua “squadra”. A quattro mesi dal suo insediamento del settembre scorso, Monsignor Castellucci procede con l’assegnazione di nuovi incarichi per completare l’organigramma della Curia. Diocesi, nominata la “squadra” del Vescovo Castellucci. Il Vicario Generale sarà don Giuliano Gazzetti, che lascerà quindi la guida della parrocchia di Formigine al suo cappellano, don Paolo Biolchini. Tutti i dettagli qui.

CONDIVIDI
Per contattare la redazione di Note Modenesi, scrivici a questo indirizzo mail.

NESSUN COMMENTO

Rispondi