200 artisti insieme per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto

200 artisti insieme per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto

Come già in passato per il terremoto in Emilia del 2012 con iniziative come "Comics4Emilia" e "100 fumettisti per 100 mattoni", oggi con "Arterie" alcuni tra i migliori illustratori e fumettisti italiani si muovono per dare il loro contributo alla raccolta di fondi per le popolazioni colpite dal sisma in Centro Italia.

1
CONDIVIDI

Sono passate solo poche ore dalla terribile scossa delle 3.36 che ha causato quasi 300 vittime e distrutto i paesi di Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto e il fumettista modenese Andrea Manfredini lascia un messaggio sulla bacheca della pagina Facebook di Comics4Emilia, un gruppo di fumettisti e illustratori professionisti e non, che nel 2012 si era attivato per dare il proprio sostegno alle popolazioni colpite dal sisma in Emilia.

Non riceve risposta perché di fatto, dopo aver raggiunto l’obiettivo che si erano proposti – raccogliere fondi attraverso un’asta di beneficenza in cui venivano messi in vendita alcuni loro lavori – i promotori di Comics4Emilia hanno abbandonato la pagina Facebook, non più attiva dal 2013. Qualcun altro però, ispirandosi proprio a loro, ha deciso di replicare quell’iniziativa a favore dei terremotati del Centro Italia creando Arterie. A raccogliere il testimone è stato l’illustratore toscano Andrea Serio che, forte di una rete personale di amicizie nel mondo del fumetto e dell’illustrazione, ha lanciato un’iniziativa del tutto analoga denominata appunto Arterie: gli artisti potranno inviare i loro lavori entro il 10 settembre, dopo di che si terrà un’asta online i cui ricavi andranno ad Anpas che ha attivato un conto corrente dedicato per aiutare le persone colpite dal sisma. Immediata l’adesione di tantissimi artisti: fino ad ora sono più di 200 gli autori che hanno già aderito all’idea lanciata da Serio e molte opere sono già visibili sul sito (gallery 1, gallery 2).

Anche il Signor Rossi di Bruno Bozzetto, dà il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto
Anche il Signor Rossi di Bruno Bozzetto, dà il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto

“L’idea di ‘Arterie’ infatti viene da ‘Comics4Emilia’, iniziativa simile attivata per il terremoto che ha colpito l’Emilia nel 2012 a cui io stesso ho partecipato – ha precisato Serio intervistato da Redattore Sociale – In quell’occasione, il progetto funzionò bene e i fondi raccolti sono andati a buon fine, perciò ho pensato di replicare l’idea per aiutare le persone colpite dal sisma del Centro Italia”.

Per il terremoto del Centro Italia, si stanno muovendo anche i promotori dell’iniziativa – sempre nata all’epoca del terremoto emiliano – “100 fumettisti per 100 mattoni“, un gruppo che vedeva tra i più attivi il modenese Massimo Bonfatti, meglio noto come “Bonfa”, oltre a autori come Silver, Palumbo, Leo Ortolani, Alfredo Castelli, Roberto Baldazzini, Ro Marcenaro, Paolo Bacilieri e molti altri. Tutti al lavoro – come riportò La Stampa – sullo spazio ristretto (e opportunamente trattato) della superficie di un mattone, sul quale lasciare un disegno.

Ecco il messaggio lasciato sul sito del gruppo: “Di nuovo un terremoto torna a colpire il nostro paese, proprio nel cuore degli appennini dell’Italia centrale. Siamo vicini alle persone colpite da questa calamità, di cui conosciamo il dolore. Pensiamo che sia doveroso allargare la nostra iniziativa per aiutare le persone in difficoltà in questo momento, anche con il nostro piccolo contributo. In base allo spirito di orizzontalità che ha sempre caratterizzato la nostra associazione, cercheremo di donare dei soldi direttamente alle scuole che hanno bisogno di tutto per ricominciare, documentando ogni donazione sul nostro sito. Come sempre, chiunque può contribuire comprando un mattone e spargendo la voce”.

 

CONDIVIDI
Per contattare la redazione di Note Modenesi, scrivici a questo indirizzo mail.

1 COMMENTO

Rispondi