Per uscire dalla crisi gli italiani devono tornare a scuola

Ridare un futuro alla scuola e, con lei, a tutto il nostro Paese? Ridisegnare un orizzonte di speranza oltre la crisi economica e la sfiducia che come una cappa tiene l’Italia bloccata, in standby? Si può. Proprio a partire da uno degli ambiti più trascurati in questi ultimi anni: la scuola. Se ne è parlato il 29 gennaio scorso al Centro culturale Francesco Luigi Ferrari in occasione della presentazione del volume “Quale futuro per la scuola (pubblica)?” di Giovanni Manzini, già Sottosegretario alla Pubblica Istruzione nel Governo Amato. Oltre all’autore, è intervenuto Carlo Petracca, già ispettore e direttore generale del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

(In copertina, una rielaborazione grafica da: photo credit: pellethepoet via photopin cc)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *