Le piazze di Modena. Il passato, il presente e il futuro di Modena.

piazze_modenaCosa c’è di più  caratteristico per indicare il centro di un paese o di una città di una piazza, luogo di incontro della comunità, per la propria capacità di accogliere e mettere in relazione le persone e le loro attività?

Anche nel cuore di Modena ci sono tante piazze, piccole e grandi, tutte diverse tra loro. Tutte con una storia da raccontare.

Le-piazze-di-ModenaA questo provvede il volume Le piazze di Modena. Passato, presente e futuro di Gioia Bertocchi e Michael Ieranò, che raccoglie e illustra il segreto della bellezza di alcune piazze cittadine, illustrando in un continuum il passato, il presente e il futuro dei principali spazi pubblici del centro storico.

Partendo da piazza Grande (che un tempo si chiamava piazza Maggiore, proprio come quella di Bologna) sfilano una dopo l’altra 22 piazze modenesi in un’ideale crocevia di spazi, alternando angoli noti, quali piazza della Pomposa, piazza XX Settembre, largo porta Bologna ad altri meno noti se non ai geminiani doc, quali piazzale degli Erri, piazzale Torti, largo Hannover e tanti altri.

Di tutti questi ambienti si scoprono le radici, se ne scorre la storia, gli edifici adiacenti, gli interventi architettonici realizzati nei secoli, i progetti di riqualificazione in corso, con riferimento a quello in piazza Roma ma non solo.

“L’Italia è uno dei paesi con il maggior numero di pazze – spiega Michael Ieranò – rappresentando a pieno lo sviluppo architettonico, sociale e culturale di ogni centro abitato. Questi spazi espongono le vicende storiche ad ogni angolo, valorizzando l’arte e l’urbanistica italiana con eleganza e magnificenza. Il libro nasce proprio dal desiderio di raccontare tutti questi aspetti partendo da un punto di vista nuovo, che evidenzia i cambiamenti urbanistici ed architettonici grazie all’aiuto di fonti archivistiche, progetti e documenti fotografici in gran parte inediti. Solo dalla memoria del passato e dalla vitalità del presente si possono progettare gli scenari futuri di riqualificazione di questi spazi della comunità”.

Nel corso della lettura potrà quindi emergere un’immagine di Modena per molti aspetti nuova e inedita: l’immagine della città com’era in passato, come sarebbe potuta essere e come potrà diventare in futuro.

Gioia Bertacchi e Michael Ieranò, Le piazze di Modena. Passato, presente e futuro. Il Fiorino, pagg. 160, euro 20,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *