Avanti con coraggio!

Queste parole che papa Francesco ha rivolto all’Azione Cattolica in occasione della festa dell’Immacolata dell’8 dicembre scorso, sono quelle che abbiamo scelto come Ac di Modena-Nonantola per l’assemblea di domenica 16 febbraio. Un’assemblea importante, perché (come a ogni scadenza di tre anni) i delegati sono chiamati a eleggere il nuovo Consiglio diocesano che, a sua volta, sceglierà tre nomi da sottoporre al vescovo Antonio per il nuovo presidente diocesano, mentre poi lo stesso Consiglio eleggerà la presidenza con i responsabili di adulti, giovani e Acr.
Nuovo presidente perché, dopo due mandati, non potrò essere rinnovato in questa carica (un criterio molto sano che l’Ac si è dato e che permette il ricambio di persone e di idee e impedisce di legarsi troppo a un ruolo, per quanto di servizio stiamo parlando). Sono stati sei anni molto intensi e belli, ricchi di grazia e di volti, di amicizia e di incontri, anche di fatiche (certo!) ma superate con la passione per il Vangelo, per la Chiesa e per questa associazione così straordinaria che è l’Azione Cattolica.

Ma ci saranno ancora altri impegni, altri incontri, altri volti, altre fatiche: mica si può smettere! Alla fine restano due parole soltanto: grazie (al Signore e a tutti, per tutto) e perdono (per gli errori, le mancate attenzioni, le pigrizie).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *