Umanità cercasi. E qualche volta trovasi…

La rivista francese Rue89 segnala questo video virale titolando il breve post che l’accompagna: “Il video che restituisce fede nell’umanità (e nei russi)“. Come già segnalato nel febbraio scorso per la pioggia meteoritica negli Urali, moltissimi russi (pare un milione circa) girano con una telecamerina sempre accesa sul cruscotto dell’auto, rivolta verso la strada , in modo che tutto quello che avviene davanti sia registrato. Questo perché “le strade del paese sono piene di buche, ghiaccio, guidatori ubriachi e psicopatici  e una videocamera sul cruscotto è un buon modo di difendersi da ognuna di queste minacce. Un video, ad esempio, è un buon modo per portare in tribunale qualcuno che, dopo un sorpasso che non gli è piaciuto, decide di buttarvi fuori strada”. Allegria… Infatti sono moltissimi i video che girano su YouTube con tutto il peggio immaginabile (in auto).

Il video proposto da Rue89 invece, racconta tutt’altra storia: quella di una serie di buone & belle azioni, sempre registrate dalle famose telecamerine portatili da cruscotto, che dimostrano che insomma, siamo quel che siamo (mica solo i russi), ma da qualche parte dentro di noi una scintilla di umanità si può sempre accendere. Perfino – da non credersi anche riguardo noi italiani – quando guidiamo la macchina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *