L’ha fatta davvero grossa

pope

Squilla il telefono in pausa pranzo. E’ mia moglie che mi chiede se ho saputo la notizia. Le rispondo sorridendo.
Cosa c’è da sorridere, è un fatto epocale. Mi dice.
Il mio è il sorriso che fanno spesso i bambini quando vedono un loro coetaneo, ma anche un adulto, che la fa grossa e si immaginano le facce che faranno gli altri grandi.
Questo Papa l’ha fatta veramente grossa. Si è liberato di un potere che forse stava frenando il rinnovamento della Chiesa – che lui stesso aveva fortemente predicato – per appellarsi, come ha dichiarato nel primo annuncio, all’unico Signore che è Dio, per essere sempre più come persona e come Chiesa a sua immagine.
Si dice: un gesto semplice dall’alto valore simbolico.
Ha risolto il paradosso “Vivere nel mondo ma non essere del mondo”.
Si è comportato come chi ha auctoritas.
Ha segnato un punto di riferimento che potrà, anzi dovrà, essere utilizzato di fronte alle indecisioni, anzi alle decisioni che contano.
Mai come in questo momento ne abbiamo veramente bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *